• di Lino Rialti

La Milano che si è bevuta il cervello


Certo che verrebbe voglia di urlare loro: "ciaparatt, testina, pirla, ciurla e anche fencisciomm". Queste le reazioni alle immagini di ieri pomeriggio sui Navigli a Milano. Gente assembrata, anche senza mascherine, a bere birra, fumare e conversare amabilmente appoggiata alle balaustre ed ai corrimano dei canali della Milano che oramai si è bevuta il cervello, se è vero che si comporta così.


Infatti la zona dei Navigli è tornata a riempirsi ieri, ad appena quattro giorni dall'allentamento del lockdown.


Speriamo che, leggendo gli insulti a loro rivolti dagli utenti dei social, questi ragazzi riflettano sul pericolo che corrono e che fanno correre anche a chi invece si comporta correttamente.


Purtroppo i ghisa milanesi, gli agenti della Polizia Locale, sembra, non si siano visti. Probabilmente nei prossimi giorni, giustamente, intensificheranno i controlli.


Aggiornamento delle 12:00 del 08/05/2020


Se continua così chiudo tutto! L'ira di Sala


"Quando c'è da ringraziare i milanesi per il loro comportamento virtuoso io sono sempre il primo a farlo e mi piace anche. Però ci sono dei momenti in cui c'è da incazzarsi e questo è uno di quelli: le immagini di ieri lungo i Navigli sono vergognose". Questo il commento del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel video che ogni giorno posta sulle sue pagine social.


"Troppe persone che ieri si sono riversate sui Navigli all'ora dell'aperitivo. Io non sono un politico da metafore, sono un politico da atti. O le cose cambiano oggi, non domani, è un ultimatum, o io domani come al solito sarò qui a Palazzo Marino e prenderò provvedimenti, chiudo i Navigli e chiudo l'asporto di bar e ristoranti". Queste le parole chiare e dirette del sindaco. Vedremo cosa accadrà. E speriamo bene.



Immagini tratte dai social e riguardanti eventi delle 19:00 circa del 7 maggio 2020

#milano #coronavirus #Covid19 #milanodabere #bere #birra #navigli

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg