• di Lino Rialti

Covid-19: oltre 4,5 milioni di malati nel mondo


Prosegue la corsa del Coronavirus nel mondo. Sono, oramai, oltre quattro milioni e mezzo le persone contagiate nel mondo. Il numero esatto, pubblicato oramai una decina di ore fa e quindi che già potrebbe essere cambiato, lo ha reso noto la Johns Hopkins University: 4.542.752 contagi nel mondo. I morti sono invece 307.696.


Sempre primi, in questa triste classifica, gli Stati Uniti che, grazie alla sciatteria del loro presidente Donald Trump, che invece di giocare d'anticipo, grazie a qualche settimana di vantaggio che aveva, periodo nel quale avrebbe potuto fare molto, ha buttato quel propro quel periodo prezioso addirittura negando la pericolosità della pandemia. Infatti, con 1.443.188 contagiati e 87.559 morti sono in testa alla classifica.


Intanto, per manifesti dissidi con presidente Bolsonaro sulle misure di contenimento, si dimette il ministro della Sanità in Brasile, Nelson Teich, oncologo, dopo essere stato appena un mese in carica, per il numero record di casi di coronavirus. Nella sola giornata di ieri sono stati confermati in Brasile 15.303 nuovi contagi e 824 morti. Nelson Teich aveva ingaggiato un braccio di ferro con il presidente Jair Bolsonaro. Bolsonaro chiedeva a Teich di disporre l'uso della clorochina come terapia per il Covid-19, cosa che non è successa per le perplessità sugli effetti collaterali anche devastanti. Per lo stesso motivo, anche il predecessore di Teich, Luiz Henrique Mandetta, aveva rassegnato le dimissioni.


E' allarme per lo stato di salute delle popolazioni indigene dell'Amazzonia, il loro sistema immunitario si è dimostrato non adeguato a contrastare questo virus e la mortalità, tra queste genti è altissima, soprattutto, ovviamente, tra i più anziani. Rischiamo di perdere per sempre la memoria storica, la cultura di questi popoli che, essendo verbale, è affidata alle generazioni più mature per essere tramandata. Non hanno mezzi, hanno fatto pensare le loro mascherine, sono un popolo ingegnoso, ma senza aiuti non possono farcela.

Intanto in Cina sono stati registrati 8 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 4 del giorno precedente. Di questi, sei sono importati mentre due sono stati contagiati localmente nella provincia nord-orientale di Jilin. Anche il numero dei nuovi casi asintomatici è cresciuto, da 11 a 13. In totale finora la Cina ha registrato 82.941 positivi e 4.633 morti.


#Covid19 #coronavirus #mondo #amazzonia #trump #usa

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg