• di Lino Rialti

Fortuna l'Europa... altri 600 miliardi contro il coronavirus


Continua il bombardamento di disinfettante della Banca Centrale Europea contro gli effetti nefasti della pandemia sull'economia malata da Covid-19.


Infatti la BCE ha lasciato invariati i tassi di interesse. Il tasso di riferimento è fermo allo zero, quello sui depositi a -0,50% e quello sui prestiti marginali allo 0,25% .


La Banca Centrale conferma il trend del piano degli acquisti di debito aumentando di 600 miliardi di euro il Pandemic Emergency Purchase Program arrivando alla astronomica cifra di 1350 miliardi di euro il totale dei fondi stanziati.


E' stato esteso anche il periodo previsto per l'intervento da parte della BCE infatti è stato reso noto che "sarà esteso almeno fino a fine giugno 2021" dall'attuale scadenza di dicembre di dicembre 2020, e comunque non rima che "la crisi del coronavirus è finita".


Grazie a queste notizie lo spread tra i nostri Btp e i Bund tedeschi di riferimento segna un calo a 178 punti base.


Tutti i dati economici sono positivi: il rendimento del decennale italiano scende all'1,41% e per quanto riguarda le borse Milano guadagna lo 0,82% con il Ftse Mib a 19.788 punti, Francoforte sale dello 0,4%, Parigi dello 0,42%, Londra dello 0,23%.


Per quanto riguarda le valute, l'euro vola a 1,272 dollari.


Insomma tira aria di unità d'intenti in Europa ed il mercato festeggia.

#EuropeanCentralBank #BCE #fondi #Europa

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

  • Twitter Black Round

© 2023 la riproduzione, anche parziale, è riservata

La collaborazione a La Mollica è da intendersi gratuita e senza alcun corrispettivo salvo accordi scritti preventivamente pattuiti.