• di Lino Rialti

Reddito di Emergenza: fino a 840 euro al mese


Finalmente si materializza il Reddito di Emergenza: a comunicarlo, in una circolare esplicativa, l'Istituto Nazionale d Previdenza Sociale, l'INPS.


Nella attesissima circolare sono elencati ti requisiti e gli importi che potranno essere richiesti e percepiti dagli aventi diritto grazie al famigerato Decreto Rilancio.


Primo requisito necessario, non aver usufruito di altre indennità Covid-19 e non aver componenti del nucleo familiare con reddito da lavoro o da pensione. L'assegno potrà arrivare fino a 840 euro al mese, per due mesi, nel caso in cui il nucleo sia composto da due adulti, due minorenni e un componenti sia in una situazione di disabilità. Se nella famiglia nessun componente è disabile, l'importo massimo è di 800 euro, se il nucleo è di almeno quattro persone. Sempre nella circolare è indicato anche l'importo minimo, ossia 400 euro se la famiglia è mononucleare, ossia è composta da una sola persona.


Il Reddito di Emergenza è un importantissimo strumento per lo Stato. Dare una mano, farsi vedere presente, nel corso di un periodo di forte incertezza e di paura nella quasi impossibilità di percepire un reddito per una estrema difficoltà di trovare una occupazione che possa garantire un introito, soprattutto per certi cittadini, prima dediti a lavori "in nero" o peggio impegnati in occupazioni illegali, rafforza il senso di legalità, di giustizia, di fiducia nelle Istituzioni. Con questo strumento si potrà cogliere l'occasione di togliere braccia al crimine di diversa natura.


#RedditodEmergenza #inps #lavoro #reddito #governo #lavorodisoccupazione #criminalità

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg