• di Lino Rialti

Schengen ripristinato entro fine mese


Buone notizie per il nostro paese e per la sua economia, in larga parte turistica: i confini torneranno liberi entro fine mese.


Ad affermarlo la commissaria Ue dell'interno, Ylva Johansson, al termine della videoconferenza dei ministri dell'interno europei che ha detto: "Credo che torneremo al pieno funzionamento dell'area Schengen non più tardi di fine giugno".


Molti Paesi toglieranno le restrizioni ai movimenti interni già dal 15 giugno, anche se alcuni paesi, Austria in testa, "dicono di non essere pronti a farlo" e di aver bisogno di valutare ulteriormente la situazione epidemiologica.


Comunque è stato raggiunto un accordo tra i ministri dell'interno europei, "un accordo globale" sulla richiesta di estendere fino a fine giugno la chiusura delle frontiere esterne dell'Ue, misura che altrimenti scadrebbe il 15 giugno.


"Stiamo lavorando a una comunicazione che verrà approvata la prossima settimana", ha detto la commissaria Ue Ylva Johansson.


La Svizzera apre il 15 giugno i suoi confini verso l'Italia e verso tutti gli altri stati Ue e Efta. In un primo momento la libera circolazione era prevista solo verso l'Austria, la Germania e la Francia. Il Consiglio federale svizzero giustifica questo provvedimento con il buon andamento epidemiologico.

#frontierachiusa #frontiereaperte #frontiere #Schengen #YlvaJohansson

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg