• di Lino Rialti

Vaccini antinfluenzali raccomandati a bimbi ed anziani


Vaccinare i bambini tra sei mesi e sei anni e gli anziani oltre i sessanta: lo prevede una circolare ministeriale del Ministero della Salute che specifica la gratuità della prestazione. La politica sanitaria si renende necessaria, è stato affermato da fonti ministeriali, per scongiurare accessi al pronto soccorso con sintomi covid-simili.


Per queste categorie, oltre a quelle già previste, si prevede la gratuità del vaccino. Nella prossima stagione influenzale, si legge nella circolate ministeriale 'Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2020-2021', "non è esclusa una co-circolazione di virus influenzali e SarCov2. Pertanto, si rende necessario ribadire l'importanza della vaccinazione antinfluenzale, in particolare nei soggetti ad alto rischio di tutte le età, per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra Covid-19 e Influenza. Vaccinando contro l'influenza, inoltre - sottolinea il ministero - si riducono le complicanze da influenza nei soggetti a rischio e gli accessi al pronto soccorso".


Ovviamente le vaccinazioni dovranno essere concordate con il pediatra o il medico di famiglia e restano sconsigliate a certe categorie a rischio alle quali prima della pandemia era comunque non consigliabile sottoporre questi soggetti a vaccinaziona antinfluenzale.




#vaccinazioneantinfluenzale

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg