• Lino Rialti

28 positivi al Covid tra i migranti in quarantena




Non era tubercolosi ma si trattava di Covid-19: sono 28, i migranti, salvati in acque internazionali dalla nave Sea Watch e imbarcati sulla nave-quarantena Moby Zazà che è in rada a Porto Empedocle (Agrigento), che sono risultati positivi al nuovo Coronavirus.


I tamponi, fatti ieri, sui 209 migranti, alloggiati in quarantena sulla nave Mobi Zazà, hanno già dato la risposta, trovando le 28 positività alla Covid-19.


Uno dei positivi è stato ricoverato all'Ospedale Sant'Elia di Caltanissetta.


Le nuove procedure di quarantena, disposte dal Viminale, si stanno rivelando efficaci, tenendo al sicuro, ma in mare, i migranti per le due settimane necessarie, così scongiurando lo scoppio di nuovi focolai potenzialmente molto pericolosi. Le polemiche sul costo eccessivo del noleggio della nave, risultano ora sicuramente fuori luogo, grazie a questa scelta, infatti, vengono messi al sicuro i migranti e si evita il pericolo di propagazione del virus.



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

  • Twitter Black Round

© 2023 la riproduzione, anche parziale, è riservata

La collaborazione a La Mollica è da intendersi gratuita e senza alcun corrispettivo salvo accordi scritti preventivamente pattuiti.