• Lino Rialti

Con il coltello fa tre morti e tre feriti: Inghilterra è incubo, forse terrorismo






Al momento sembrano inspiegabili le ragioni di un gesto senza senso, la sera del solstizio d'estate, a Reding, nell'Inghilterra del sud, dove un uomo si è avventato, sembra a caso, contro la gente che in piccoli capannelli, in un parco cittadino, si godeva la bella serata e la luce solare ancora buona.


E invece paura e sangue, urla e sirene delle ambulanze. La dinamica, senza un motivo apparente e l'uso del coltello, sembrano portare verso la pista di un attacco terroristico. Un uomo è stato arrestato. L'interrogatorio potrebbe dare luce alla vicenda allo stato inspiegabile.


Nello stesso parco, sino ad un paio di ore prima, c'erano state le manifestazioni a favore del movimento Black Lives Matter, per il riconoscimento dell'uguaglianza dei diritti delle persone di colore, ma non appaiono plausibili collegamenti con quei manifestanti.


Il premier britannico Boris Johnson ha commentato con un tweet quanto accaduto e si è detto "inorridito" dell'accaduto ed esprime la sua vicinanza alle vittime e la sua solidarietà a servizi di emergenza.


La ministra dell'Interno britannica, Priti Patel, ha parlato in un messaggio di "un incidente serio", dicendosi vicina alle persone colpite e alla polizia locale.


Nelle prossime ore capiremo meglio le dinamiche di un fatto di cronaca, di cui non avevamo bisogno e che inasprisce i già tesi rapporti tra la popolazione stressata dal lockdown.


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

  • Twitter Black Round

© 2023 la riproduzione, anche parziale, è riservata

La collaborazione a La Mollica è da intendersi gratuita e senza alcun corrispettivo salvo accordi scritti preventivamente pattuiti.