• Lino Rialti

Covid-19: l'Italia tra i primi Stati destinatari del vaccino




L'Italia sarà destinataria di una parte consistente delle 400 milioni di dosi del primo lotto del vaccino anti Coronavirus. Il nostro Paese ha firmato un accordo, attraverso la sigla del Ministro alla Salute Speranza, con Germania, Francia e Olanda e la casa farmaceutica AstraZeneca per l'approvvigionamento di vaccino "da destinare a tutta la popolazione europea". L'annuncio nel durante gli Stati Generali attualmente in corso a Roma.

Speranza ha dichiarato che è stato: "Firmato il contratto per le prime dosi del vaccino prodotto ad Oxford. E saranno già disponibili in autunno".


In realtà, il vaccino è una partnership tra l'Università di Oxford e importanti realtà italiane.


Ad un mese dall'inoculazione del vaccino sperimentale anti Covid, la volontaria che ha ricevuto la dose ha dichiarato: "Sto molto bene". Sono quindi ottime le probabilità che il vaccino sia pronto in autunno.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg