• Lino Rialti

I cinque fatti del giorno (16 luglio 2020)



1) Bomba d'acqua a Palermo, la tropicalizzazione del clima ha fatto precipitare in tre ore tanta acqua quanta ne cade "normalmente" in un anno, qualcuno ne ha misurata un metro, risultato: due bambini ricoverati per ipotermia nel locale nosocomio, mentre non c'è, fortunatamente, traccia dei due cadaveri che si temeva si trovassero intrappolati in un'auto sul fondo del sottopasso invaso dall'ondata micidiale. Strade trasformate in fiumi, sottopassi allagati divenuti piscine olimpioniche stracolmi di auto accartocciate. Innumerevoli gli interventi dei Vigili del Fuoco. E' arrivato il momento di ripensare al modello di sviluppo e tentare di frenare il riscaldamento globale causa di questi eventi estremi.



2) Negli Stati Uniti un attacco hacker, sembra di un solo individuo, ha colpito gli account Twitter di Joe Biden, Jeff Bezos, Bill Gates ed Elon Musk ma anche di Barack Obama e Michael Bloomberg. Senza contare quelli ad Apple e Uber. Si tratta di una maxi truffa sui Bitcoin. Da tutti gli account sono partiti cinguettii che promettevano di raddoppiare la cifra inviata ai loro indirizzi Bitcoin. "Mi sento generoso, raddoppio tutti i pagamenti inviati al mio indirizzo BTC. Voi mi mandate 1.000 dollari e io ve ne mando indietro 2.000! Lo faccio solo per i prossimi 30 minuti", è il tweet lanciato dall'account del patron di Tesla. Simili quelli arrivati dagli account di Biden e Obama. "Voglio restituire alla comunità quello che mi ha dato. Tutti i Bitcoin inviati all'indirizzo allegato qui sotto saranno raddoppiati! Se inviate 1.000 dollari, vi manderò 2.000 dollari. Lo faccio solo per 30 minuti", è il cinguettio partito dal candidato democratico alla Casa Bianca, l'ex vice presidente Biden. Così sono stati in molti a cascarci e ad inviare il denaro, sembra che centinaia di persone abbiano inviato i mille dollari in pochi minuti, ovviamente evaporati come gli zecchini dell'albero delle monete d'oro nel racconto di Pinocchio del grande Carlo Collodi.



3) Vicenda Autostrade, dopo 24 ore dall'accordo tra Aspi e Governo si definisce meglio il panorama futuro: entra lo Stato nella compagine societaria con Cassa Depositi e Prestiti, insomma una statalizzazione e si chiarisce il ruolo del premier Giuseppe Conte che deve aver convinto il M5s di non pretendere l'allontanamento totale dei Benetton da Aspi, infatti al termine del periodo di transizione, circa 12 mesi, ai Benetton, attraverso la loro cassaforte Atlantia, resteranno meno del 10% delle quote contro il 51% di oggi. Risultato un rimbalzo in borsa di Atlantia.



4) Ancora profondo rosso per il mercato delle auto in Italia: a giugno un -24%. Se si guarda dall'inizio dell'anno il trend è impressionante con un -39,5%. Ovviamente negativo anche il gruppo Fca con un preoccupante -28% sulle immatricolazioni europee. Il Covid-19 sta mietendo altre vittime illustri. Speriamo nelle iniezioni di liquidità che stanno partendo dall'Europa per evitare il tracollo di questa filiera che è trainante per l'economia globale.



5) Covid-19 in Italia: ieri i contagi sono stati in lieve aumento, 162, rispetto ai 114 del giorno prima, ma sono calate le le vittime, 13, rispetto alle 17 del giorno prima. I casi totali salgono a 243.506, i morti a 34.997.

13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

  • Twitter Black Round

© 2023 la riproduzione, anche parziale, è riservata

La collaborazione a La Mollica è da intendersi gratuita e senza alcun corrispettivo salvo accordi scritti preventivamente pattuiti.