• Lino Rialti

I cinque fatti del giorno (17 agosto 2020)



Coronavirus in Italia: contagi in calo, ieri sono stati 479, 150 meno di ieri ma sono stati effettuati meno tamponi, come durante tutti i fine settimana. Quattro le vittime. Tre le Regioni senza casi: Basilicata, Molise e Valle d'Aosta. I casi totali salgono a 253.915. Continuano a crescere le persone attualmente positive al Covid: sono 14.733, 327 in più di ieri. Aumentano anche i ricoverati con sintomi (787, +23), le terapie intensive (56, +1) e quelli in isolamento domiciliare (13.890, +303). I dimessi ed i guariti sono 203.786 (+146). Questi i dati del ministero della Salute. Intanto ripartono le crociere, la prima oggi da Genova, con la Costa Grandiosa. Sette notti in giro per il Mediterraneo. Mentre si fermano, fino al 7 settembre, le discoteche e ogni attività da ballo. Mascherine obbligatorie, poi, e anche all'aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi dove non si riesca a garantire il distanziamento. Questo il contenuto di un nuovo provvedimento normativo del Governo che tenta di rallentare il diffondersi dei contagi e scongiurare un inizio di anno scolastico a singhiozzo o peggio rinviato. I gestori dei locali insorgono, il Governo risponde che stanzierà fondi appositi e sostanziosi per il settore. Unita la coalizione governativa che plaude al provvedimento mentre l'opposizione, in ordine sparso lo contesta. Per Forza Italia il provvedimento va bene ma bisogna fare presto con le risorse per il comparto del divertimento notturno che rischierebbe il fallimento. Per la Lega, Salvini dichiara "follia prendersela coi ragazzi" e coi giornalisti che obiettavano che i contagi sono in aumento il nostro Matteo ha replicato "i contagi non sono malattia, voi giornalisti dovreste saperlo", mah!!!. Fratelli d'Italia con la Meloni che dichiara "questo Governo chiude le discoteche e non ferma i clandestini, gli italiani non se lo meritano". Forse dimentica che i clandestini sono fermati e posti in quarantena e mentre non si conoscono casi di contagio derivanti da immigrati sbarcati nei confronti della popolazione, è abbastanza palese che la movida incrementi il rischio annullando il distanziamento e creando occasioni di contatto molto ravvicinato.



Al 54% degli americani piace la scelta di Kamala Harris per la vicepresidenza. Lo pubblica il Washington Post che ha commissionato un sondaggio in collaborazione con l'Abc, secondo il quale il 29% invece la boccia. I più entusiasti sono i democratici: l'86% approva la decisione di Joe Biden di scegliere la senatrice della California, mentre l'8% di contrari. Non male anche il suo gradimento fra i repubblicani, il 25% promuove la scelta di Harris, ovvero uno su quattro, a fronte di un 55% di contrari. Intanto Joe Biden è avanti di 9 punti su Donald Trump alla vigilia della convention democratica, la prima virtuale della storia americana, causa Covid-19. Secondo un sondaggio di Wall Street Journal e Nbc, il candidato democratico ha il 50% dei consensi e il presidente americano il 41%. Il sondaggio rivela comunque che il 58% dei sostenitori di Biden lo appoggia perché intende votare contro Trump non perché l'ex vicepresidente e' la scelta preferita.



Bielorussia: l'opposizione è scesa in piazza a Minsk, è la "Marcia per la libertà". E' passata solo una settimana dalla rielezione "bulgara" del leader, Alexander Lukashenko, e le proteste non si placano. Lukashenko intanto ha organizzato una contromanifestazione coi suoi fedelissimi, facendoli arrivare con pullman da tutto il Paese. Lukashenko ha fatto sapere che il voto contestato dalla folla non sarà ripetuto, per lui è valido. Lukashenko, arringando la folla dal palco della sua contromanifestazione ha anche accusato la Nato di aver ammassato forze sul suo confine occidentale. Anche il Papa è intervenuto durante l'Angelus di ieri: "Continuo a pregare per il Libano e per le altre situazioni drammatiche nel mondo che causano sofferenza alla gente. Il mio pensiero va anche alla cara Bielorussia. Seguo con attenzione la situazione post-elettorale in questo Paese e faccio appello al dialogo, al rifiuto della violenza e al rispetto della giustizia e del diritto". "Affido tutti i bielorussi alla protezione della Madonna, Regina della pace", ha concluso Papa Francesco. Nel frattempo Vladimir Putin ha preso la decisione ed ha promesso di "assistere", se necessario, la Bielorussia "secondo il comune patto militare". E così potrebbe essere repressa nel sangue questa "primavera bielorussa". Ieri a Minsk migliaia di persone hanno partecipato ai funerali del manifestante d'opposizione Alexander Taraikovsky, ucciso negli scontri con la polizia lunedì scorso, funerale che si è trasformato in pacifica manifestazione di protesta.



Meteo: piogge e temporali raggiungeranno il nord della penisola per effetto di una perturbazione atlantica. La Protezione Civile ha emesso un bollettino con questo avviso: precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, in successiva estensione all'Emilia Romagna. Possibili rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. Oggi allerta arancione per rischio idrogeologico in parte della Lombardia. Allerta gialla su Friuli Venezia Giulia, Veneto, su settori di Piemonte, Emilia-Romagna e Puglia e sui settori rimanenti della Lombardia.




Coronavirus nel mondo: la Francia ha registrato un nuovo record di casi dalla fine del lockdown a maggio, 3.310 nelle ultime 24 ore, lo ha reso noto il ministero della Sanità francese. Sono stati anche individuati 17 nuovi focolai ed è stato calcolato che il tasso di positività settimanale è aumentato del 2,6%. In lieve crescita anche il numero dei pazienti in rianimazione, 376 in totale, +9 rispetto a venerdì. Dall'inizio della pandemia di Covid-19 sono morte 30.409 persone. Gli israeliani e gli stranieri con un permesso di ingresso provenienti dall'Italia e da alcuni altri Paesi, per lo più europei, da oggi non dovranno più fare la quarantena di 2 settimane al loro arrivo in Israele. Il provvedimento include anche Gran Bretagna, Slovenia, Nuova Zelanda, Georgia, Danimarca, Austria, Canada, Estonia, Ruanda, Finlandia, Lettonia, Hong Kong, Germania, Ungheria, Cipro, Grecia, Croazia e Bulgaria. Gli Stati Uniti hanno registrato 47.913 nuovi casi di Covid-19 e 1.029 nuovi morti, secondo i dati della Johns Hopkins University. Questi ultimi numeri portano il totale nazionale a 5.361.165 casi e 169.481 decessi.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg