• Lino Rialti

I cinque fatti del giorno (21 agosto 2020)



Coronavirus in Italia: è senza sosta la salita del numero di casi di contagi per la Covid-19. Sono 845 i nuovi casi nelle ultime 24 ore: 203 in più rispetto ai 642 del giorno precedente. Sei i morti contro i 7 registrati mercoledì per un totale di 35.418 decessi. In crescita anche i tamponi: 77 mila, circa 6 mila in più dell'altro ieri. In Veneto (+159), Lombardia (+154) e Lazio (+115) i maggiori incrementi di contagiati. Il dato di ieri dei nuovi contagiati da Covid-19 (845) è il più alto dallo scorso 16 maggio, quando se ne registrarono 875. Un periodo - quest'ultimo - ancora compreso nella fase del lockdown, che terminò con l'inizio della cosiddetta "fase 2" dal 18 maggio scorso. I casi totali sono così saliti a 256.118. Questi i dati comunicati nel bollettino del ministero della Salute.



Stephen Bannon, il guru della campagna presidenziale, che si è conclusa con l'elezione di Donald trump alla casa Bianca, strettissimo collaboratore per il primo anno di mandato del presidente degli Stati uniti d'America, allontanato per i continui dissidi con il resto dello staff, almeno così era trapelato, compare virtualmente in tribunale dopo l'arresto con l'accusa di frode e si dichiara non colpevole. E' libero dopo aver versato 5 milioni di dollari di cauzione. La notizia ha fatto il giro dei media americani. Oltre alla cauzione Bannon, arrestato sullo yacht, Lady May, da 28 milioni di dollari, di proprietà del miliardario cinese Guo Wengui, ha per ordine giudiziario la restrizioni ai viaggi, ovvero potrà spostarsi fra New York e Washington, ma non gli sono consentiti viaggi internazionali o l'uso di voli o barche private. Sono le condizioni approvate per il rilascio di Stephen Bannon da un giudice di New York. Bannon è apparso in video con le mani ammanettate. Bannon è accusato di frode dalle autorità di New York, insieme ad altre tre persone, nell'ambito della campagna online di raccolta fondi "We Build The Wall". "Hanno frodato centinaia di migliaia di finanziatori capitalizzando sul loro interesse a finanziare la costruzione del muro al confine" con il Messico "e sotto la falsa pretesa che i fondi sarebbero stati spesi per la costruzione", denunciano le autorità di New York. "Non solo hanno mentito ai finanziatori" della campagna ma "li hanno truffati nascondendo" l'uso reale dei fondi, molti dei quali andati a finanziare il loro stile di vita, aggiungono le autorità. Bannon si aggiunge alla lunga lista dei collaboratori di Trump arrestati per vari reati, quasi sempre legato alla corruzione o alla concussione. Bannon voleva realizzare una sorta di internazionale dei populisti e sovranisti, con una propaggine anche in Italia, la cui sede era stata individuata nei pressi di Frosinone, a Collepardo, piccolo paese a 15 km dalla cittadina ciociara. C'era stato subito un sommovimento dei cittadini che a metà gennaio scorso avevano manifestato per difendere la Certosa di Trisulti. La Certosa di Trisulti sembra rappresentare parte cruciale del piano di Bannon.



Convention democratica Usa 2020: Joe Biden accetta la nomination e dichiara che "Usciremo dalle tenebre", c'è "Troppo odio" e la "priorità alla pandemia", intanto Donald Trump, nel disperato tentativo di oscurarlo, compare sulla emittente televisiva Fox. Biden, 33 anni di carriera politica alle spalle, due mandati come vice di Obama, si prende il suo spazio e commenta: "Uniti supereremo questa stagione di tenebre in cui Donald Trump ha ammantato l'America troppo a lungo. Non possiamo dare altri quattro anni a questo presidente che non si assume responsabilità, scarica le colpe sugli altri, divide e semina odio. L'America è a un punto di volta, questa è un'elezione in grado di cambiare le storia, sono in gioco l'anima del Paese, la moralità, la scienza e la democrazia". Biden, vero animale politico, intervenendo dal convention center di Wilmington nel Delaware, ha fatto un discorso a tutto tondo. Prima di tutto ha demolito Trump senza mai farne il nome, per tutti i suoi fallimenti, le "quattro crisi storiche", la pandemia, la conseguente crisi economica, l'ingiustizia razziale e il cambiamento climatico. Ma poi ha fatto proposte concrete per uscire da questa impasse. La sua prima azione, se eletto, sara' quella di fronteggiare l'epidemia affidandosi alla scienza e imponendo l'obbligo della mascherina a livello nazionale. Ha insistito sull'unita' e sull'empatia, promettendo che attingerà "al meglio delle persone, non al peggio" e che sara' un "alleato della luce, non delle tenebre". Con Trump, ha detto Biden, "c'e' troppa rabbia, troppa paura, troppa divisione". Quindi ha alternato toni più personali, parlando di se', della sua famiglia, ha reso omaggio a Obama e alla sua vice Kamala Harris, "voce potente per questa nazione", la cui storia "e' la storia americana", fatta di immigrazione, ostacoli e di successi. Una incoronazione che Donald Trump ha tentato di offuscare con un colpo basso senza precedenti, attaccando Biden prima in un comizio a due passi dalla sua città natale in Pennsylvania e poi in una intervista alla tv amica Fox News in contemporanea con la convention. "Se Joe Biden vince avremo una depressione economica, vi strapperà il Secondo Emendamento e quadruplicherà le tasse", ha ammonito, attaccando poi anche Barack Obama e il discorso "pieno di odio e rabbia" della moglie Michelle alla convention. Gli ultimi ruggiti di un gatto spelacchiato travestito da leone.


Coronavirus nel mondo: in Francia è vero boom con 4.771 contagi nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato la direzione generale della Sanità nel bollettino quotidiano, citato dai media francesi. Si tratta di un nuovo record dalla fine del lockdown. Si contano inoltre 12 nuovi decessi che portano il bilancio delle vittime a 30.480 dall'inizio della pandemia. Intanto il presidente Emmanuel Macron ha dichiarato alla stampa: "Il rischio zero non esiste mai" e quindi "non si può richiudere tutto il Paese". Intanto la Germania ha registrato 1.707 nuovi casi di infezione da Coronavirus nelle ultime 24 ore, il livello più alto da aprile, secondo i dati ufficiali diffusi oggi. Le statistiche dell'istituto di sorveglianza epidemiologica Rki portano il numero totale di casi dall'inizio della pandemia a 228.621. In Europa si registrano ad oggi 3,9 milioni di casi di Covid-19 che corrispondono al 17% del totale globale che si avvicina ai 22 milioni. Lo ha riferito l'Organizzazione mondiale della Sanità, spiegando che l'epicentro della pandemia sono al momento le Americhe ma che anche altrove emergono delle impennate di contagi. L'Oms nota inoltre che l'Europa "ha una sua traiettoria" con "una tendenza diversa rispetto al resto del mondo ". "Diffondete divertimento, non il virus. Proteggete i vostri genitori e i vostri nonni": questo il messaggio che l'Organizzazione mondiale della Sanità lancia ai giovani , riconoscendo loro un ruolo centrale nel contrasto alla diffusione della Covid-19.L'India ha registrato ieri il balzo record di quasi 70 mila nuovi casi (69.752) di Coronavirus in un solo giorno: lo ha reso noto questa mattina il Ministero della Salute. Il totale delle infezioni è salito a 2.836.925, con un aumento di oltre 800 mila casi dal 7 di agosto, quando i positivi avevano toccato la soglia dei due milioni. Secondo l'ICMR, Indian Council Medical Research, l'Istituto Superiore Sanità indiano, l'aumento record dei casi si deve all'aumento dei test effettuati ieri in tutto il territorio nazionale: 918.470. Il Ministero della Salute aggiunge che i dati parlano comunque di un tasso di guarigione pari al 73,91 per cento. Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha sostenuto la non efficacia della mascherina nel prevenire il coronavirus, sconfessando così una decisione del parlamento che ha determinato l'obbligatorietà dell'accessorio. "L'efficacia della mascherina è pressoché nulla", ha detto ieri il capo dello Stato parlando a una simpatizzante, che faceva parte di un gruppo di persone arrivate da vari Stati a Brasilia per esprimere il proprio sostegno al governo.



I medici russi vietano il trasferimento in Germania di Alexei Navalny, il leder dell'opposizione in Russia, da ieri ricoverato in terapia intensiva per sospetto avvelenamento. Il dietro front, dopo la formale autorizzazione al trasferimento all'estero, venuta dal governo centrale russo, sarebbe motivato, dal suo stato di salute "instabile". Lo ha detto oggi la sua portavoce, Kira Iarmych, denunciando una decisione che "minaccia la sua vita". "Il medico capo ha annunciato che Navalny non è trasportabile. Le sue condizioni sono instabili", ha scritto la Iarmych su Twitter, stimando che sarebbe "fatalmente pericoloso lasciarlo nell'ospedale non attrezzato di Omsk" in Siberia. Un aereo-ambulanza era decollato stanotte da Norimberga in Germania per andare a prelevare l'oppositore russo e portarlo in un ospedale di Berlino. Si spera in un cambio di passo che possa far sperare di salvare la vita al Navalny.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg