• Lino Rialti

I cinque fatti del giorno (25 luglio 2020)



1) Inchiesta, per così dire, "Camici Puliti" in Lombardia, è indagato il governatore lombardo della Lega Attilio Fontana. La società del cognato e della moglie, senza gara, ha fornito, sotto emergenza Covid-19, camici ed altri presidi sanitari. Nell'inchiesta, partita da diverso tempo, Attilio Fontana risulta indagato dalla Procura di Milano per la fornitura da mezzo milione di euro di camici e altri dispositivi di protezione da parte della società Dama spa gestita dal cognato Andrea Dini e di cui la moglie del presidente della Lombardia, Roberta Dini, detiene una quota del 10%. La nuova iscrizione nel registro degli indagati, da quanto si è appreso, è arrivata nella giornata in cui è stato interrogato Filippo Bongiovanni, il dg dimissionario di Aria spa, la centrale acquisti regionale, indagato per turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente, assieme allo stesso Andrea Dini. Alcune ammissioni dell'interrogato avrebbero chiamato alle sue responsabilità il governatore che invece si è sempre detto all'oscuro degli affari della moglie. La trasmissione di Rai 3 Report aveva smascherato il malaffare.



2) Venti di guerra nella martoriata Siria: Israele bombarda il sud della Siria per rappresaglia, dopo la scaramuccia siriana, "lancio di alcune munizioni" (come hanno affermato fonti militari israeliane) sulle alture del Golan, terre occupate illegalmente dallo Stato ebraico. E così è partita una squadriglia di elicotteri israeliani che hanno bersagliato con un fitto lancio di missili, obiettivi militari siriani. Come a dire: con noi non si scherza, siamo disposti a tutto pur di difendere la "nostra terra", abbiamo l'appoggio Usa, siamo forti e ve lo facciamo vedere.



3) Coronavirus in Italia: i positivi tornano a calare, 252 ieri. L'indice Rt nazionale nuovamente sotto 1. Sono stati 5 i morti, uno dei giorni migliori dall'inizio della pandemia. Le solite sei regioni con numeri più alti hanno però l'indice Rt sopra 1.

I guariti sono 350, le terapie intensive calano registrando 46 ricoverati. Il totale dei positivi dall'inizio della pandemia sono 245.590. Questi i dati dell'Istituto Superiore di sanità.



4) Vicenda Mes: è stallo, in maggioranza non si riesce a trovare l'accordo sul meccanismo che darebbe una boccata d'ossigeno alla sanità. Il Movimento Cinquestelle è in fibrillazione, proprio non lo vuole. Alla fine non sanno neppure loro perchè ma è un no e basta. Il Ministero delle Finanze comunque rassicura sulla solidità dei conti. Dopo l'unione sostanziale sul Recovery Fund, ora è tornato il brutto tempo tra la maggioranza sulla legge elettorale. Prende corpo la consapevolezza dell'importanza del Ciae, nato nel 2012, acronimo di Comitato Interministeriale per gli Affari Europei, in sostanza il coordinamento tra Palazzo Chigi, ministeri e enti locali. Sono loro che dovranno gestire i progetti di spesa dei 209 miliardi di euro provenienti dal Recovery Fund. Tutti hanno diritto a sedersi al tavolo del Ciae ma l'ultima parola spetterà al premier Giuseppe Conte. Il premier sta chiudendo la quadra attorno alla task force ma resta in alto mare la decisione sul Mes, il tempo stringe, però.



5) L'ex-pilota Alex Zanardi è stato trasferito d'urgenza al San Raffaele di Milano, le sue sono "condizioni instabili". E così è ora ricoverato, di nuovo, in terapia intensiva. Claudio Zanon, direttore sanitario dell'Ospedale Valduce, ha dichiarato alla stampa: "In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi, dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all'Ospedale Valduce, dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale San Raffaele di Milano". Per volere della famiglia "non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso".





0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg