• Lino Rialti

Sta meglio il bimbo di Marsciano caduto in piscina




Sta migliorando notevolmente il bimbo di tre anni, di Marsciano, che aveva rischiato di annegare in una piscina ed era stato subito trasportato in elisoccorso all'Ospedale Meyer di Firenze.


Il bambino è stato da poco estubato, gli sono stati, poi, ridotti tutti i farmaci ed è stato trasferito in terapia sub-intensiva. La buona notizia fa tirare un sospiro di sollievo al padre ed alla madre, ovviamente in fortissima apprensione.


I genitori, due infermieri professionali, erano in vacanza assieme al figlioletto nella zona dell'Altopascio, in Toscana. Grazie alla loro preparazione ed allo loro sangue freddo, immediatamente dopo l'evento della caduta accidentale nella piscina, avvedutisi in pochi attimi della situazione di pericolo ed avendo visto subito entrare in difficoltà il piccolo, lo avevano immediatamente soccorso e gli avevano, alternandosi, praticato tutte le manovre rianimatorie del caso, fino all'arrivo dei soccorsi, salvandogli così, fortunatamente la vita.



107 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

  • Twitter Black Round

© 2023 la riproduzione, anche parziale, è riservata

La collaborazione a La Mollica è da intendersi gratuita e senza alcun corrispettivo salvo accordi scritti preventivamente pattuiti.