• Lino Rialti

Zanardi è stabile ma ancora resterà in coma farmacologico



Alex Zanardi è stabile, il cuore è forte e batte regolare, lo spirito del campione, quale è sempre stato, dal piglio caparbio e positivo, lo sta sorreggendo. I sanitari che lo hanno in cura però vanno cauti: "Eventuali riduzioni della sedo-anelgesia, per la valutazione dello stato neurologico, verranno prese in considerazione a partire dalla prossima settimana".


La botta è stata forte, le conseguenze sono ancora tutte li, il viso tumefatto e gonfio sotto i bendaggi. Zanardi è intubato e ventilato meccanicamente.


Nel bollettino medico dell'ospedale Le Scotte di Siena si legge: "La prognosi rimane riservata" Zanardi è "in condizioni di stabilità nei parametri cardio-respiratori".


Il direttore sanitario dell'ospedale, Roberto Gusinu, ha aggiunto:"Il quadro era molto serio e in considerazione di questa serietà i clinici hanno fatto le loro valutazioni e quindi in proiezione si va verso la prossima settimana".


La cosa rassicurante è che sono passati oramai cinque giorni dall'incidente e Zanardi è stabile, anche se molto grave, comunque questo fa ben sperare ed incoraggia tutti, la moglie per prima, poi i sanitari oltre a tutti quelli, e sono tanti, che fanno il tifo per lui.



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Chi sono

Mi interesso di tutto e scrivo da sempre. Difficilmente non ho un'opinione su di un argomento. Sono iscritto da quasi trent'anni all'Ordine dei giornalisti.

IMG-9934.jpg